Storia della birra e dell’ homebrewing

In questo articolo vediamo la storia della birra dall’ antichità ai giorni nostri e l’importanza che l’ homebrewing ha ricoperto nelle varie epoche storiche fino ad oggi.

Homebrewing, o demozigurgia in italiano , è la produzione della birra su piccola scala per scopi personali .

Dai tempi antichi molte civiltà sembrarono sviluppare indipendentemente questa bevanda ,ipotesi plausibile in quanto la fermentazione dei cereali è un processo che può avvenire naturalmente se si verificano le giuste condizioni ; di conseguenza possiamo dire che la birra è stata scoperta più che inventata dall’ uomo(la migliore scoperta dopo il fuoco direi ) .

Antichità

home brew mesopotamia
credit by pixabay

 

Nel 10.000 A.C. nella Mezzaluna Fertile, precisamente in Mesopotamia, secondo un’antica leggenda   una donna sbadata  dopo la raccolta dei cereali, ne dimenticò alcuni   in un’anfora, e la pioggia innescò un processo naturale di fermentazione creando la birra.

Leggende a parte la birra ha radici antichissime :la prima prova dell’ esistenza della birra  che abbiamo è un documento sumero risalente a 5000 anni avanti cristo . Ai tempi dei babilonesi venivano prodotti fino a 20 tipi di birra diversi e successivamente in una tavoletta assira troviamo la prima testimonianza dell’ esistenza della figura del mastro birraio.

In EGITTO si attribuiva la scoperta della birra ad Osiride, protettore dei morti, legando la bevanda all ’ immortalità. A tal riguardo, i più ricchi si facevano costruire veri e propri birrifici in miniatura nelle loro tombe.

In Grecia la birra veniva  bevuta durante i giochi olimpici e in occasione delle feste in onore di Demetra ,dea delle messi , ed era importata quasi interamente  dai fenici.

In Italia i primi a produrla furono gli Etruschi ,  la bevanda si chiamava “pevakh”, fatta inizialmente con segale e farro, poi con frumento e miele. I romani preferivano il vino, ma non disdegnavano la “barbara” birra. Con la caduta dei romani e l’invasione barbara, la birra si diffuse sempre più anche nella nostra bella penisola. La birra venne bevuta soprattutto dagli uomini, mentre alle donne poteva essere somministrata solo sotto controllo medico.

Tra i popoli barbarici i Celti e i Germani erano grandi produttori e  bevitori di birra. Furono loro i primi ad utilizzare le botti per la conservazione della birra.

In questo periodo la produzione della birra  era spesso affidata alle  donne e la birra veniva prodotta domesticamente .La birra dell’ antichità era  diversa rispetto all’ idea di birra che abbiamo oggi , basti pensare che dobbiamo aspettare il medioevo per  l’ introduzione del luppolo .

Homebrewing nell’ antichità :

Nell’ antichità la birra veniva prodotta in casa , ognuno con le sue ricette che venivano perfezionate nel tempo .Gli antichi erano soliti  pregare e fare favori agli dei per preservare la loro birra.

Medioevo :

home brew monastero
credit by pixabay

Quando si parla di birra nel medioevo , il ruolo di protagonista è da attribuire ai monaci che  nei loro monasteri fecero fare un   decisivo salto di qualità alla bevanda, introducendo anche alcuni nuovi ingredienti, tra i quali il luppolo. Prima della sua diffusione, infatti, le birre venivano aromatizzate con erbe, spezie, bacche e cortecce d’albero.

Nel 1516 venne emanato l’editto sulla purezza, nel quale era presente la codifica definitiva sulla produzione della birra: poteva essere fatta solo con malto d’orzo, luppolo e acqua.

L’ homebrewing nel medioevo era la norma , gli inglesi producevano prevalentemente ale , per le quali il liquido ottenuto dal grano non veniva fatto bollire prima della fermentazione.

Età Moderna :

home brew eta moderna
credit by pixabay

Nel sedicesimo secolo la birra cominciò a essere prodotta  industrialmente in Germania e poi in Inghilterra. L’ era industriale portò numerose novità e opportunità  per gli homebrewers di produrre birre di una qualità prima impensabile. A partire da questo periodo alcune invenzioni come il termometro facilitarono la  produzione di massa della birra .Importantissima l’ invenzione dell’ idrometro che rese possibile monitorare la densità degli ingredienti nei liquidi , permettendo la nascita di nuovi stili come pale ale e amber ale .

 

Il ruolo dell’  Homebrewing nel Proibizionismo:

L’ homebrewing continuò ad espandersi dopo la Rivoluzione industriale seppure molte nazioni iniziarono a regolarla o addirittura bandirla.

In america nel 1920 fu introdotto il proibizionismo che proibiva la produzione e vendita delle bevande alcoliche ; questo incoraggiò la pratica dell’ homebrewing anch’ essa illegale e soprattutto diede il potere  alla criminalità organizzata (Al Capone per esempio )  di controllare il commercio degli alcolici nel paese.

Dopo essere stata legalizzata l’ Homebrewing esplose in popolarità ed in poco tempo è diventato uno degli hobby più diffusi .

 

Bene ,speriamo che vi sia piaciuta questa piccola sintesi sull’ evoluzione della birra e della pratica dell’ homebrewing ; se siete interessati a sapere come  noi  siamo entrati a far parte di questo mondo cliccate qui  .

Infine per  conoscere nuove curiosità e aneddoti sui nostri prodotti e sulla birra in generale iscrivetevi alla nostra newsletter.

Alla prossima

crediti immagine in evidenza pixabay

Fonti birraiolo

                                             

                                      ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...